Passa ai contenuti principali

Post

INTERVENTI CONVEGNO MARZO 2019:Dott. Riccardo Bonfà Psicologo, psicoterapeuta, e coordinatore AIPD Mantova

INSERIMENTO LAVORATIVO: UNO STRUMENTO PER L’INCLUSIONE.  L’ESPERIENZA DI AIPD MANTOVAhttps://drive.google.com/file/d/0B_G2XKb8gaiDSVRmZVBtSkxDZlE2OXl1TEhhcW56YUJ3T2pR/view?usp=sharing
Il materiale qui pubblicato è protetto da copyright e può essere scaricato al solo scopo di studio personale, non può essere divulgato o utilizzato da terzi in alcuna sua parte.

INTERVENTI CONVEGNO MARZO 2019: LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA COME STRUMENTO INCLUSIVO

Prof.ssa Elisabetta Genovese Delegato del Rettore alla disabilità e ai DSA, Professore Ordinario presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Materno-Infantili e dell’Adulto - Università degli Studi di Modena e Reggio Emiliahttps://drive.google.com/file/d/0B_G2XKb8gaiDaV9hcWFWMmNyX09JSmtyamt1VUE2YXV6VjJn/view?usp=sharing Il materiale qui pubblicato è protetto da copyright e può essere scaricato al solo scopo di studio personale, non può essere divulgato o utilizzato da terzi in alcuna sua parte.

INTERVENTI CONVERGNO MARZO 2019 : Dott. Giacomo Guaraldi - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

L’INCLUSIONE IN UNIMORE https://drive.google.com/file/d/0B_G2XKb8gaiDMUlTSHJkcnpNYkc5REZ6RWlLZUYwbFgxSWtn/view?usp=sharingIl materiale qui pubblicato è protetto da copyright e può essere scaricato al solo scopo di studio personale, non può essere divulgato o utilizzato da terzi in alcuna sua parte

INTERVENTI CONVEGNO MARZO 2019 PAPS - RinnovaMenti // IL PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO PRE-STRUMENTALE: INTERVENTO COGNITIVO PRECOCE E INCLUSIONE SCOLASTICA DEI BAMBINI CON SDD

Dott.ssa Loretta Pavan Educatore professionale socio-pedagogico, formatrice e applicatrice PAPS - RinnovaMenti Dott.ssa Chiara Leoni Insegnante, formatrice e applicatricehttps://drive.google.com/file/d/1cYAhrf5-ndxf4veWflrW1OL8SSQVWoWv/view?usp=sharingIl materiale qui pubblicato è protetto da copyright e può essere scaricato al solo scopo di studio personale, non può essere divulgato o utilizzato da terzi in alcuna sua parte.

INTERVENTI CONVEGNO MARZO 2019: Dott.ssa Chiara Brescianini Dirigente Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna

INTEGR-AZIONE: VALORI, STRATEGIE E OPPORTUNITÀ DELL’INTEGRAZIONE SCOLASTICA IN EMILIA-ROMAGNA

https://drive.google.com/file/d/0B_G2XKb8gaiDRk5jZFV6dWFOVGswdFVIc0hkaGxpZ1ljMkRv/view?usp=sharing

Il materiale qui pubblicato è protetto da copyright e può essere scaricato al solo scopo di studio personale, non può essere divulgato o utilizzato da terzi in alcuna sua parte.

< INCLUSI SI CRESCE > // convegno 2019

Sabato 16 Marzo 2019 Presso il Centro Intenazionale Loris Malaguzzi in Reggio Emilia  si terrà il convegno
INCLUSI SI CRESCE. L’EDUCAZIONE INCLUSIVA COME DIRITTO E OPPORTUNITÀ: VALORIZZARE LE DIFFERENZE PER DIVENTARE GRANDI IN UNA COMUNITÀ ACCOGLIENTE.

Il convegno è rivolto a educatori, insegnanti, operatori socio-sanitari, medici, studenti, compagni, genitori e alla cittadinanza. Il convegno attribuirà 1 CFU agli studenti dei corsi di laurea UNIMORE in Scienze e Tecniche Psicologiche e Scienze della Formazione Primaria che parteciperanno per l’intera giornata. Il convegno attribuirà CFU per ADE agli studenti dei corsi di laurea UNIMORE in Logopedia, Terapia Occupazionale e Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica.

PROGRAMMA

9.00 ACCREDITI 9.45 - 10.30 Dott.ssa Chiara Brescianini Dirigente Ufficio Scolastico Regionale Emilia-Romagna INTEGR-AZIONE: VALORI, STRATEGIE E OPPORTUNITÀ DELL’INTEGRAZIONE SCOLASTICA IN EMILIA-ROMAGNA 10.30 - 11.15 Dott. Eugenio Paterlini Responsabile Servizi educativ…

Reggio Emilia, Scegliere il menù diventa più facile per i bambini con disabilità

Un progetto di traduzione in simboli del menù della mensa scolastica affinché anche i bambini con disabilità comunicativa complessa possano essere consapevoli di che cosa viene loro proposto da mangiare a scuola.. Lo hanno ideato e realizzato gli operatori che all’interno della Neuropsichiatria Infanzia e adolescenza dell’Ausl Irccs di Reggio Emilia si occupano di Comunicazione Aumentativa Alternativa.
Il progetto pilota è partito mercoledì scorso, con la formazione degli insegnanti, poi si procederà con il coinvolgimento dei ragazzi stessi e in seguito se ne auspica un’ampia diffusione nelle scuole. Le prime classi coinvolte sono tre seconde e due prime delle Primarie Leopardi e King di Reggio Emilia.

https://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2018/12/07/news/reggio-emilia-scegliere-il-menu-diventa-piu-facile-per-i-bambini-con-disabilita-1.17535961

SAVE THE DATE - WORLD CAFE' 23 MARZO 2019 - POLVERIERA REGGIO EMILIA

APRE LO SPORTELLO DI ESPERTI PER ESPERIENZA ALL'OSPEDALE SANTA MARIA NUOVA DI REGGIO EMILIA

Dal 12 gennaio 2019 è infatti attivo all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia uno Sportello dove i volontari di Esperti per esperienza si mettono a disposizione per aiutare e orientare i neodiagnosticati e le loro famiglie. Al sabato dalle ore 9 alle 12, nella stanza A4-315 dell’associazione Curare onlus al quarto piano (percorso azzurro, gruppo salita 2) incontreranno coloro che sono in cerca di informazioni e consigli, o che necessitano semplicemente di sentirsi ascoltati. Gli Esperti per esperienza sono una squadra di 23 persone volontarie, coordinate da uno staff di psicologi e operatori, motivate e pronte a offrire la loro esperienza diretta di contatto con la disabilità a famiglie che affrontano questo tema per la prima volta e, oltre ad essere impreparate, sono spesso spaventate per il loro futuro.
Chi ha vissuto sulla propria pelle un disagio o una difficoltà ne diventa “esperto” e può diventare una risorsa preziosa che completa e arricchisce il lavoro del…

LA RICERCA SCIENTIFICA SULLA TRISOMIA 21 PROCEDE GRAZIE AL PROF.PIERLUIGI STRIPPOLI E AL SUO STAFF

Nell'Aprile 2016 è stato pubblicato sulla rivista Human Molecular Genetics il nostro articolo sulla "regione critica" per la sindrome di Down. Lo studio suggerisce che la regione critica responsabile dei sintomi principali della sindrome di Down corrisponda a meno di un millesimo dell’intero cromosoma 21 umano. Il 14 Febbraio 2018 è stato pubblicato sulla rivista Scientific Reports il nostro articolo sulMetaboloma nella sindrome di Down, che riporta alterazioni del metabolismo riconducibili alla trisomia 21.
Questi risultati aprono la strada alla ricerca nella "regione critica" di geni associati a specifiche anomalie metaboliche osservate nella sindrome di Down, la cui funzione potrebbe diventare il bersaglio di una terapia mirata.

LEGGI DI PIU'

http://www.dimes.unibo.it/it/risorse/files/progetto-21-2019/at_download/file/Progetto%2021%202019.pdf

NUOVI OBIETTIVI - 2019

1. Identificazione e caratterizzazione di nuovi geni localizzati nella regione critic…

LA VITA CON LA SINDROME DI DOWN-Le abilita' funzionali continuano a migliorare

Ricerche recenti indicano che le abilità funzionali continuano a migliorare durante tutta la vita con la sindrome di Down. L' American Journal of Medical Genetic ha pubblicato ricerche che esaminano la gamma di abilità funzionali riscontrate nelle persone con sindrome di Down per aiutare genitori e medici.

Indagine sulla vita con sindrome di Down:
Un sondaggio è stato condotto con 2658 genitori provenienti da Stati Uniti e Paesi Bassi. L'obiettivo dell'indagine sulla vita con sindrome di Down era valutare 11 abilità funzionali dei figli e delle figlie dei genitori con sindrome di Down: camminare, mangiare, parlare, governare / igiene personale, leggere, scrivere, preparare i pasti, lavorare in un posto di lavoro, viaggiare indipendentemente, e vivere in modo indipendente.Di seguito i risultati dell'indagine pubblicati in questo articolo:



https://www.yourtherapysource.com/blog1/2019/01/06/life-with-down-syndrome/

DOMANDE E RISPOSTE DEL CONVEGNO DEL 21 MARZO 2018

Di seguito la raccolta delle risposte alle domande poste durante il convegno del 21 Marzo 2018  alle quali per ragioni di tempo non si è data risposta. DOMANDA 1:
Esiste ereditarietà x la sindrome di Down? Mia mamma e mia sorella hanno avuto entrambe un figlio Down.
RISPOSTA 1:
 Può trovare le risposte nella mia presentazione. Bisogna vedere come è il cariotipo dei figli della sua mamma e di sua sorella. Se entrambi hanno una trisomia 21 libera la spiegazione si potrebbe trovare in una tendenza generica alla non disgiunzione, che però non si può dimostrare con gli esami ematologici. Se entrambi hanno una trisomia 21 da traslocazione allora potrebbe trattarsi di una di quelle rare forme che possono anche essere familiari, ma è molto importante vedere gli esami del cariotipo di entrambi gli affetti
D2: La trisomia 21 ha incidenza differente nel profilo globale dell individuo a seconda dell etnia/razza a cui appartiene...? Se sì, come poter affrontare l'abilitazione qui nel bacino…

CONVEGNO DOWNALTROPUNTODIVISTA, REGGIO EMILIA 21 MARZO 2018

Qui di seguito potrai trovare i contributi utilizzati dai relatori al convegno, presentazioni e video registrati ed oggi messi a disposizione per successive visioni.APERTURA DEI LAVORI E SALUTI
Annalisa Rabitti / REGGIO EMILIA CITTA' SENZA BARRIERE
Cecilia Neri / DownAltroPuntoDiVista - DAPDV





ASPETTI GENETICI CLINICI E FOLLOW UP ASSISTENZIALE PREVISTO PER LA SDD
Dr.ssa Livia Garavelli / Responsabile di Struttura Semplice Dipartimentale ASMN Reggio Emilia



POTENZIALI DI SVILUPPO, COMPETENZE SOCIALI E QUALITA' DELLA VITA NELLA SDD (1di2)
Prof. Renzo Vianello/ già Prof. Ord. di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso l'Università di Padova



POTENZIALI DI SVILUPPO, COMPETENZE SOCIALI E QUALITA' DELLA VITA NELLA SDD (2di2)
Prof. Renzo Vianello/ già Prof. Ord. di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso l'Università di Padova



Università21
Loretta Melli, Rossano Cavatorti, Silvia Comodi



Per completezza  va detto che qui si possono reperire SOLO i contribu…

REGGIO EMILIA, 21 MARZO 2018 (I NUMERI DEL CONVEGNO)

Una giornata, anche se mondiale, non è sufficiente per cambiare mentre, un convegno, anche se locale, è un buon inizio per... Mentre il mondo tentava di mettersi la coscienza apposto sensibilizzandosi per un giorno, Downaltropuntodivista, ed i suoi sostenitori, organizzavano il convegno “DOWN ALTRO PUNTO DI VISTA – Conoscere e potenziare le capacità dei bambini con Sindrome di Down”.

Il convegno ha registrato 398 iscritti e successivamente 306 partecipanti, la maggioranza dei quali ha seguito sia la sessione mattutina che quella pomeridiana, permanendo quindi tutta la giornata.

Un ringraziamento particolare ai partecipanti pervenuti dalle provincie di Agrigento, Matera e Teramo come pure alla partecipazione massiccia dei conterranei Emiliano-Romagnoli, ed a quanti sono pervenuti dalle vicine Lombardia, Veneto, Piemonte, Liguria e Trentino-Alto Adige.


L'idea di fondo che ha orientato la progettazione del convegno, la scelta ed il coinvolgimento quindi dei relatori era la sensibili…